The GazettE TOUR10 NAMELESS LIBERTY SIX BULLETS 02

live report - 05.04.2011 14:22

Il 17 ottobre, i The GazettE hanno regalato al SAITAMA BUNKA CENTER una notte da ricordare.

I the GazettE hanno lavorato sodo con le performance nei loro concerti del 2010. Iniziando con il loro tour in primavera, hanno continuato in estate con il the GazettE TOUR10 NAMELESS LIBERTY SIX BULLETS 01. In autunno, si sono imbarcati nel the GazettE TOUR10 NAMELESS LIBERTY SIX BULLETS 02 con la tappa finale al Tokyo Dome. Durante questo tour, alcuni concerti sono stati spostati a causa delle condizioni fisiche del cantante Ruki, ma questa performance non ha comportato problemi.

Quando sono apparsi sul palco, la band indossava gli outfit dal loro nuovo singolo Red, uscito il 22 settembre, e hanno iniziato la loro setlist suonando proprio Red. Il palco era illuminato con luci rosse e il pubblico è stato trascinato nel mondo dei the GazettE. Le canzoni successive, HEADACHE MAN e AGONY sono tra le più famose del loro repertorio, e il pubblico era così entusiasta che si poteva sentire dal secondo piano.

Ruki ha incitato il pubblico, dicendo “Saitama! Siete pronti?”, accolto con un esplosivo applauso. Per Hyena, i chitarristi Uruha e Aoi, seguiti dal bassista Reita hanno suonato nella parte davanti del palco. Il concerto ha poi preso una piega più dark con 13 STAIRS e la voce di Ruki ha tenuto bene. Quando urlava, il pubblico rispondeva con altrettanti urli e headbanging. La canzone successiva, SHIVER, che è la canzone per l’anime "Kuroshitsuji",è decisamente più pop, ma è stata espressa al meglio e presenta caratteristiche della band.

Poi il palco si è oscurato, e il silenzio ha avvolto l’auditorium. Ruki è apparso illuminato da un raggio di luce. Hanno suonato la ballata Taion, e il pubblico l’ha ascoltata attentamente fino al finale con la melodia della chitarra di Aoi. Anche DIM SCENE ha permesso alla folla di apprezzare la delicate sensibilità dei the GazettE.

Ruki si è rivolto ancora al pubblico: “È tanto che non suonavamo a Saitama. So che siete pronti, quindi spacchiamo tutto, Saitama!!”. Quindi Aoi, Reita, Ruki e Uruha si sono uniti davanti alla batteria. Il pubblico ha iniziato ad urlare e la band ha iniziato a suonare Nausea&Shudder. I fan muovevano le mani a tempo con la musica e l’assolo di chitarra da Aoi a Uruha è stato perfetto. Durante THE $OCIAL RIOT MACHINE$, non solo il pubblico ma anche I compontenti della band hanno fatto headbanging. Ruki incitava la folla urlando, “Riot!”

In COCKROACH e DISCHARGE, l’headbanging del pubblico è stato particolarmente dinamico. Filth in the beauty è stata l’ultima della setilist principale, e tutti, band compresa hanno formato un mare di teste in movimento.

Finita la setlist, i componenti hanno risposto alle grida di encore, tornando sul palco dai passaggi ai lati opposti, il bassista Reita e il batterista Kai per primi. Reita ha urlato, "Provate a scatenarvi, Saitama!" Kai ha aggiunto, "Fregatevene di quello che pensano gli altri – non è questo che conta nella vita. State con noi! Andiamo, Saitama!" Per Ride with the ROCKERS, dopo che basso e batteria hanno suonato da soli, Aoi e Uruha si sono uniti, inondando la folla.

Finalmente, Ruki è apparso sul palco, e hanno suonato Anti pop. Per questa canzone, non solo gli altri componenti hanno cantato il ritornello, ma anche il pubblico ha cantanto con loro. L’auditorium era infuocato. Quando poi Ruki ha annunciato la canzone successiva, REGRET, la hall si è riempita di urla e incitazioni. È abbastanza raro che suonino questa canzone in un concerto.

Ruki poi ha parlato alla folla. “Siamo molto grati di avere questo tempo con voi. Sappiamo che vi siete divertiti in altri concerti visual-kei. Ma stiamo facendo un concerto che vi farà scordare tutti gli altri concerti. Siete pronti, Saitama?!”
Durante Kantou dogeza kumiai, i componenti sono usciti dai passaggi e poi sono tornati incitando il pubblico. L’ultima canzone è stata LINDA ~candydive Pinkyheaven~. Il pubblico ha pogato come se fossero in una piccola sala da concerti. La band e il pubblico sono stati poi illuminati, e il concerto è arrivato alla fine. Quando Ruki ha lasciato il palco, ha detto, “Lavoreremo per mantenere questo spirito fino alla tappa finale a Tokyo. Oggi è stato bellissimo! Vi amo! Grazie!”

Per questo concerto, anche l’allestimento del palco e le luci erano davvero impressionanti. Ma le persone tra il pubblico probabilmente se ne sono accorte solo marginalmente, divertendosi e apprezzando al massimo il concerto dei the GazettE e finendo sudati e eccitati. Vale sicuramente la pena vedere questa band in ogni auditorium. L’ultima data del tour al Tokyo DOME il 26 Dicembre sarà la più grande hall per questo tour. La tappa finale ha destato molto interesse e attenzione e i fan non vedono l’ora di vedere come sarà la performance.


Set list:

1. Red
2. HEADACHE MAN
3. AGONY
4. Hyena
5. 13STAIRS [-]1
6. SHIVER
7. SWALLOWTAIL ON THE DEATH VALLEY
8. AN UNBEARABLE FACT
9. Taion
10. DIM SCENE
11. Nausea & Shudder
12. THE $OCIAL RIOT MACHINE$
13. VERMIN
14. COCKROACH
15. DISCHARGE
16. Filth in the beauty
Encore
1. Ride with the ROCKERS
2. Anti pop
3. REGRET
4. Ruder
5. Kantou dogeza kumiai
6. LINDA ~candydive Pinkyheaven~
artisti collegati
concerti ed eventi collegati
the GazettE 17/10

the GazettE
Saitama - Japan
Bunka Center
commenti
blog comments powered by Disqus
galleria collegata
annunci
  • Chaotic Harmony
  • euroWH